ancora zuccAcena! Vellutata di zucca allo zenzero

zuccAcena2013_vellutata con zenzero

Continuiamo con il menu della zuccAcena! Nel corso delle tre cene annuali abbiamo sperimentato diverse ricette, ma questa è sempre comparsa sulla nostra tavola: ci siamo troppo affezionate…ed è troppo buona per rinunciarvi!

Ingredienti

1 Kg di zucca (di solito prediligo la mantovana, quest’anno non l’ho trovata ed ho scelto la delica, risultato comunque soddisfacente)

circa 4 cm di radice d zenzero

2 patate di media misura

200 ml di panna fresca

pepe

sale

 

Pulite e tagliate grossolanemente la zucca e le patate e mettetele in pentola a pressione coprendo d’acqua per circa 15 min.

In una pentola mettete un paio di cucchiai di olio, lo zenzero grattuggiato, abbondante pepe nero macinato e sale.

Aggiungete all’olio, la zucca e le patate e lasciate rosolare per un paio di minuti, poi passate il tutto con un frullatore ad immersione (se necessario aggiungete un po’ di acqua).

Lasciate cuocere per circa 20 minuti ed aggiungete la panna fresca, poi lasciate cuocere per ancora una decina di minuti.

Servite la zuppa calda con una spolverata di pepe nero macinato al momento e una goccia di olio (meglio se molto giovane e fruttato come il nostro, spremuto solo due giorni prima!).

Se poi proprio volete esagerare (e noi vogliamo 😉 ) in una padella antiaderente fate tostare i semi della zucca avanzati, aggiungendo, dopo la prima tostatura, un po’ di olio EVO, un cucchiaino di miele, sale e pepe. Aggiungete qualche seme di zucca così tostato alla zuppa prima di servirla.

Buon appetito!

Annunci

Aggiungi un posto a tavola…Cous cous con verdure in tajine.

tajine di verdure_01

Ormai la famiglia si è arricchita di ospiti più o meno fissi ed è un piacere stare insieme in cucina: c’è chi affetta, chi lava, chi cuoce…ecco il risultato servito a pranzo in un caldo sabato nel quale, come spesso capita, eravamo in molti a tavola!

tajine di verdure_02

Ingredienti per circa 6 persone

500 gr di cous cous medio precotto

4 zucchine di media grandezza

4 carote di media grandezza

1 pompelmo ben maturo

100 gr di anacardi al naturale

100 gr di mandorle spellate

2 manciate abbondanti di uvetta

2 cucchiai di curcuma

1 cucchiaino di cannella

5 cm circa di zenzero fresco

sale q.b.

n.b.–> a tavola avevamo anche bambini, altrimenti avrei messo anche del peperoncino e/o della paprika

Innanzitutto mettete il cous cous in una ciotola, bagnatelo con circa due bicchieri di acqua e lasciate riposare.

Mettete l’uvetta in un recipiente e copritela d’acqua in modo che si reidrati.

Lavate le verdure  e tagliatele nel senso della lunghezza, poi riducetene la metà in piccoli pezzi.

Lavate bene il pompelmo e tagliatelo a fette, anche in questo caso riducetene la metà a pezzetti.

Quando il cous cous si sarà ben idratato sgranatelo con le mani ed incorporate sale, curcuma e cannella. Aggiungete quindi lo zenzero grattugiato e mischiate ancora con le mani.

Incorporate nel cous cous le verdure e il pompelmo tagliati a pezzettini, l’uvetta reidratata e la frutta secca ed aggiungete mezzo bicchiere d’acqua.

Mettete tutto nel tajin a formare un cono rovesciato e coprite con le verdure e il pompelmo.

Infornate per circa 40 minuti a 200°C.

Servite abbondanti porzioni e buon appetito!

No, il forno non lo accendo – Carpaccio di zucchine e pinoli

carpaccio di zucchine_fil

Non so voi, ma io col caldo di questi giorni, non solo non ho assolutamente voglia di accendere il forno, ma nemmeno i fornelli! E perciò cerco di ingegnarmi e trovare qualche idea brillante per il pranzo o la cena, cercando di evitare di arrivare alla classica insalata caprese (che adoro, sia ben chiaro! soprattutto col basilico fresco!).

Vi suggerisco, quindi, di provare questa ricetta…fresca, veloce e buona da morire! 😉

Ingredienti

3 zucchine

50 gr di pinoli

parmigiano q.b.

olio EVO

succo di un limone

sale

pepe

Tagliate a rondelle molto sottili le zucchine aiutandovi con una mandolina.

In un pentolino antiaderente tostate i pinoli.

Nel frattempo preparate una citronette con il succo di un limone, l’olio, il sale e il pepe. Calibrate gli ingredienti in base al vostro gusto (personalmente a me piace mettere poco sale e una buona quantità di pepe, e soprattutto che il limone si senta parecchio, in modo che il piatto abbia un sapore più fresco) e aggiungetevi i pinoli tostati.

Disponete su di un piatto le zucchine, cospargetele con un po’ di parmigiano e altro parmigiano in scaglie, e insaporite, infine, con la citronette.

Cibo in scatola reloaded, ovvero pancakes salati velocissimi!

PANCAKES VERDURE

Noi non demonizziamo in assoluto il cibo in scatola, piuttosto lo utilizziamo come una base di partenza per creare piatti veloci ed appetitosi!

Questi pancakes sono buoni, sfiziosi e, soprattutto, rapidissimi da preparare con ingredienti semplici che ognuna di noi ha in dispensa. Io da che ho scoperto questa ricetta (che ho personalizzato prendendo spunto da una ricetta vista in TV, il cuoco era nientemeno che Gordon Ramsay!), tengo sempre in dispensa una scatoletta di verdurine miste e del mais!

Ingredienti per circa 30 piccoli pancakes:

3 uova

1 bicchiere di latte

9 cucchiai colmi di farina 00

1 scatoletta di verdurine (io di solito uso Trivoglio di Bonduelle…comunque carotine, patate e piselli)

300 gr di mais dolce, che corrispondono a 1 scatoletta grande o 2 piccole (onestamente mi è capitato di non averne abbastanza e di usare quindi 150 gr di mais e 150gr fagioli rossi…buono comunque…a vostro gradimento quindi!)

1 bustina di lievito istantaneo in polvere per ricette salate (quindi non quello con vanillina)

1 o 2 peperoncini piccanti freschi o (manna dal Cielo) qualche rondella di peperoncino piccante sott’olio

sale q.b.

Più facile a farsi che a spiegarsi ecco il procedimento:

Sbattete le uova intere in modo che incorporino un po’ d’aria, io uso, per comodità, una frusta elettrica per tutti i processi qui sotto.

Aggiungete alle uova la farina setacciata poco alla volta, amalgamando bene il composto ed evitando i grumi ( potrebbe essere utile iniziare ad incorporare il latte prima di aver unito tutta la farina per lavorare meglio il composto)

Aggiungete il latte in modo da rendere il composto fluido (consistenza tipo pastella per le crêpes).

Aggiungete il sale ed il lievito.

Lasciate riposare per 10/15 minuti, passato questo tempo il composto dovrebbe risultare più spumoso.

Mentre la pastella riposa scolate le verdure e sciacquatele.

Rendete più piccole carote e patate in modo che tutti gli ingredienti abbiano più o meno la stessa dimensione.

Tagliate il peperoncino a piccoli pezzi o scolate bene il peperoncino sott’olio.

Mischiate tra loro le verdure e il peperoncino ed incorporate il tutto nella pastella lievitata.

Per la cottura prendete una padella antiaderente e sporcatela appena di olio EVO (io solitamente metto un po’ di olio su un pezzo di carta da cucina che uso poi per oliare la padella di volta in volta) e posizionate l’impasto con le verdurine a cucchiaiate sulla padella in modo da creare dei piccoli pancakes (1 cucchiaio colmo di impasto = 1 pancake).

Vedrete che ogni singolo pancake si gonfierà, quando la superficie appare quasi rappresa e l’impasto si stacca da solo dalla padella è ora di girarlo per ultimare la cottura dell’altro lato.

I pancakes sono pronti!

Ottimi caldi, magari accompagnati da qualche salsina, sono perfetti anche il giorno dopo per uno spuntino, basta ripassarli in padella per pochi secondi.

Buon appetito!