Se non si possono avere i samosa… – Torta salata Indian Style!

torta salata indian style_dic 2013

Ecco l’ultima torta salata del “trittico di Capodanno” (qui e qui le altre proposte).

Non volevo fare una cosa troppo scontata e, come ben sapete, noi adoriamo le spezie, la cucina indiana ed in particolare i samosas…dai quali ho tratto ispirazione per questa facile torta salata!

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia

7 patate di media grandezza

200g di piselli in scatola

1 cucchiaio di garam masala

3 cm circa di radice di zenzero fresco

1 peperoncino piccante fresco (io ho usato l’habanero)

1 cucchiaino di cumino in polvere

1 cucchiaino carvi (kummel) in semi

sale e pepe q.b.

Bollite le patate in modo che diventino molto morbide (io per ridurre i tempi ho utilizzato la pentola a pressione)

Con una forchetta riducete le patate ad una purea ed aggiungetevi le spezie, il peperoncino fresco privato della metà dei semi tagliato a piccolissimi pezzi e lo zenzero grattugguato. Quando il composto sarà ben mescolato, aggiungete i piselli e mescolate con attenzione in modo da non romperli completamente.

Aggiustate di sale e pepe.

Stendete la pasta sfoglia un una pirofila tonda  e piuttosto alta ed aggiungete il ripieno.

Infornate per 20 minuti a 180°C

Buon appetito!

Annunci

ancora zuccAcena! Vellutata di zucca allo zenzero

zuccAcena2013_vellutata con zenzero

Continuiamo con il menu della zuccAcena! Nel corso delle tre cene annuali abbiamo sperimentato diverse ricette, ma questa è sempre comparsa sulla nostra tavola: ci siamo troppo affezionate…ed è troppo buona per rinunciarvi!

Ingredienti

1 Kg di zucca (di solito prediligo la mantovana, quest’anno non l’ho trovata ed ho scelto la delica, risultato comunque soddisfacente)

circa 4 cm di radice d zenzero

2 patate di media misura

200 ml di panna fresca

pepe

sale

 

Pulite e tagliate grossolanemente la zucca e le patate e mettetele in pentola a pressione coprendo d’acqua per circa 15 min.

In una pentola mettete un paio di cucchiai di olio, lo zenzero grattuggiato, abbondante pepe nero macinato e sale.

Aggiungete all’olio, la zucca e le patate e lasciate rosolare per un paio di minuti, poi passate il tutto con un frullatore ad immersione (se necessario aggiungete un po’ di acqua).

Lasciate cuocere per circa 20 minuti ed aggiungete la panna fresca, poi lasciate cuocere per ancora una decina di minuti.

Servite la zuppa calda con una spolverata di pepe nero macinato al momento e una goccia di olio (meglio se molto giovane e fruttato come il nostro, spremuto solo due giorni prima!).

Se poi proprio volete esagerare (e noi vogliamo 😉 ) in una padella antiaderente fate tostare i semi della zucca avanzati, aggiungendo, dopo la prima tostatura, un po’ di olio EVO, un cucchiaino di miele, sale e pepe. Aggiungete qualche seme di zucca così tostato alla zuppa prima di servirla.

Buon appetito!

Aggiungi un posto a tavola…Cous cous con verdure in tajine.

tajine di verdure_01

Ormai la famiglia si è arricchita di ospiti più o meno fissi ed è un piacere stare insieme in cucina: c’è chi affetta, chi lava, chi cuoce…ecco il risultato servito a pranzo in un caldo sabato nel quale, come spesso capita, eravamo in molti a tavola!

tajine di verdure_02

Ingredienti per circa 6 persone

500 gr di cous cous medio precotto

4 zucchine di media grandezza

4 carote di media grandezza

1 pompelmo ben maturo

100 gr di anacardi al naturale

100 gr di mandorle spellate

2 manciate abbondanti di uvetta

2 cucchiai di curcuma

1 cucchiaino di cannella

5 cm circa di zenzero fresco

sale q.b.

n.b.–> a tavola avevamo anche bambini, altrimenti avrei messo anche del peperoncino e/o della paprika

Innanzitutto mettete il cous cous in una ciotola, bagnatelo con circa due bicchieri di acqua e lasciate riposare.

Mettete l’uvetta in un recipiente e copritela d’acqua in modo che si reidrati.

Lavate le verdure  e tagliatele nel senso della lunghezza, poi riducetene la metà in piccoli pezzi.

Lavate bene il pompelmo e tagliatelo a fette, anche in questo caso riducetene la metà a pezzetti.

Quando il cous cous si sarà ben idratato sgranatelo con le mani ed incorporate sale, curcuma e cannella. Aggiungete quindi lo zenzero grattugiato e mischiate ancora con le mani.

Incorporate nel cous cous le verdure e il pompelmo tagliati a pezzettini, l’uvetta reidratata e la frutta secca ed aggiungete mezzo bicchiere d’acqua.

Mettete tutto nel tajin a formare un cono rovesciato e coprite con le verdure e il pompelmo.

Infornate per circa 40 minuti a 200°C.

Servite abbondanti porzioni e buon appetito!

La torta salata delle donne impegnate (o pigre che dir si voglia) – Torta salata alle zucchine

torta salata zucchine

Sì, lo so, le cuoche quelle serie fanno la pasta sfoglia fatta in casa ogni volta che serve.
Chiamatemi non seria, chiamatemi pigra, ma io la pasta sfoglia la compro già pronta.
Sacrilegio dei sacrilegi? Non so, valutate voi, ma io dividendomi tra lavoro, casa e i mille altri impegni, che fortunatamente ho, se non si rinuncia troppo in qualità, non mi vergogno a preferire di “rubare” un po’ di tempo alla pasta sfoglia fatta in casa, e dedicare quel tempo a una passeggiata mano nella mano con la persona che abita il mio cuore.
Quindi, vi lascio una ricetta semplicissima e veloce…con pasta sfoglia già pronta!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia
2 zucchine
250 gr ricotta
1 mozzarella
cannella

Prendete un rotolo di pasta sfoglia e posatela su di una pirofila di ceramica (io per lo meno ne uso una in ceramica, tonda), precedentemente foderata con la carta da forno.
Con una mandolina tagliate a rondelle sottili le zucchine, mettetele in una ciotola e  amalgamatele con la ricotta e un po’ di cannella.
Mettete il composto ottenuto sopra la pasta sfoglia, e  ricoprite  con la mozzarella tagliata a pezzetti.
Cuocete in forno per circa 25 minuti  (o finché la pasta sfoglia non avrà i bordi dorati) a 180°.
A me piace così, leggera e delicata, ma se la preferite più saporita, potete ovviamente aggiungere del sale, un uovo, o del parmigiano.

La cucina degli avanzi – Seitan con ripieno speziato

SEITAN CON RIPENO SPEZIATO

E’ un classico: il purè di patate è avanzato ed il giorno dopo non è più così allettante…ma perchè buttarlo? ecco un riciclo semplice, veloce e…gustoso!

Ingredienti (dosi in base….alla fame ed agli avanzi 😉 )

Seitan in fette o medaglioni (nella foto questi ultimi)

Purè di patate “di riciclo”

Piselli in scatola

Spezie a piacere (nel mio caso Garam Masala, che adoro!)

Olio EVO per la cottura

 

Incidete una tasca nel seitan.

Aggiungete al purè di patate piselli e spezie e riempite con questo composto le fette di seitan.

Cuocete in padella antiaderente ben calda con poco olio.

Sembrerà banale (e probabilmente è così), ma è davvero un piatto gustoso!