Cena express – Involtini di pollo

involtini pollo

Eccoci! Ben trovati e… BUON ANNO! Sì, lo so, sono un pochino in ritardo nel farvi gli auguri per il 2014, ma ho voluto il più possibile sfruttare i giorni di vacanza per staccare un po’, prima di riprendere la solita routine.

Ecco, a proposito di solita routine, da ieri bene o male si è tornati tutti al lavoro e sono riprese tutte le attività.

Purtoppo, o per fortuna, le sere durante la settimana sono spesso impegnate tra riunioni, palestra, prove del coro…

A volte, quindi, si ha assolutamente bisogno di una cena express, che non si riduca alla scatoletta di tonno o a una Simmenthal, visto che come ben sapete “io non mangio simmenthal” 😉

Avere poco tempo, infatti, non significa rinunciare alla qualità o ad un piatto gustoso.

Provare per credere!

Ingredienti (per 2 persone)

2 petti di pollo tagliati sottilmente
4 fette di mortadella
4 sottilette
cannella
pepe
sale
salvia
olio EVO

Stendete i petti di pollo e tagliateli a metà.
Adagiate su ciascun petto di pollo una fetta di mortadella e una sottiletta. Arrotolate la carne su sé stessa, in modo da formare un involtino, e fermate il tutto con un paio di stuzzicadenti.
Riscaldate un goccio di olio EVO in una pentola antiaderente. Adagiatevi delle foglie di salvia e gli involtini di pollo. Insaporite con la cannella, il pepe e il sale, e fate cuocere per qualche minuto.

Annunci

Giusto per stare leggeri – branzino al forno

branzino al forno 1

Non so se dalle vostre parti è lo stesso, ma a casa mia il cenone della vigilia di Natale è a base di pesce (non che manchi in altri giorni, anzi!).

In realtà, visto che il giorno dopo solitamente è previsto un pranzo coi fiocchi, il cenone della vigilia l’abbiamo pian piano trasformato in una cena semplice e normale (sia mai che si arrivi il giorno di Natale sazi ancor prima di aver iniziato il pranzo! Sarebbe un peccato non gustare a pieno tutte le leccornie che si preparano), ma pur sempre a base di pesce.

Quella del branzino al forno è una ricetta semplice e veloce, che non richiede gran tempo nella preparazione, e, quindi assolutamente adatta per la vigilia di Natale, quando il tempo che si ha a disposizione è da dedicare agli ultimi preparativi e agli ultimi regali da incartare e da mettere sotto l’albero.

Ingredienti:

1 branzino

pan grattato

formaggio grattuggiato

sale

pepe

olio EVO

misto di aromi (prezzemolo, timo, salvia, rosmarino, …)

Preparate un pesto con gli aromi che avete a disposizone (io ho utilizzato il prezzemolo, il timo, la salvia e il rosmarino) e l’olio EVO.

Eviscerate il branzino (io l’ho fatto fare al pescivendolo per comodità! ;-)), cospargete un po’ l’ interno del pesce e la sua superficie con il pesto che avete pronto. Aggiungetevi un po’ di pan grattato, il formaggio grattuggiato, un pizzico di sale e un po’ di pepe.

Mettetelo in una pirofila da forno, aggiungete un filo d’olio EVO e infornate per 30 minuti a 180°.

branzino al forno 2

ZuccAcena, puntata 3 – Crumble salato di zucca e nocciole

crumble 1

Il crumble salato di zucca non l’avevo mai assaggiato, ma da buona amante della zucca, non potevo esimermi dal replicare (e propinare ai miei ospiti) la ricetta pubblicata da Silvia di laGreg, un pochino modificata per adattarla maggiormente alla mia golosità!

Ingredienti per 6 persone:

80 gr di pane vecchio
3 cucchiai di parmigiano
30 gr di burro
90 gr di nocciole tostate e tritate
4-5 foglie di salvia
750 gr di polpa di zucca
200 gr di mozzarella
cipolla tritata
olio EVO
sale
pepe
cannella

Tagliate la zucca a fette e privatela della buccia. Mettete la zucca a lessare in abbondante acqua calda, e una volta cotta, tagliatela a cubetti.
In una padella antiaderente rosolate la cipolla tritata con un po’ di olio EVO e con le foglie di salvia. Unitevi la zucca, salate, pepate e spolverizzate con un po’ di cannella.
Fate raffreddare e unite poi la mozzarella tagliata a dadini (io ho preferito utilizzare quella per pizza, così che non diventasse troppo acquosa).
Per preparare il crumble, tritate nel robot da cucina il pane secco con le nocciole e il parmigiano. Trasferitelo in una ciotola aggiungendo il burro freddo a pezzetti e lavoratelo con le punta delle dita.
In una teglia antiaderente distribuite il composto di zucca e mozzarella e coprite la superficie con il crumble.
Infornate per una mezz’oretta a 180°.

crumble 2

La ricetta del q.b. – Fiori di zucca al forno

fiori di zucca 1

L’altro giorno dal fruttivendolo ho trovato degli splendidi fiori di zucca… però non mi andava proprio di friggerli: la pastella copre il loro delicato sapore, per non parlare dell’odore di fritto in casa! Ho quindi pensato alla più leggera cottura in forno… ma con ripieno godurioso!

Pronti?!? Ecco a voi una ricetta facile, facile, pronta in pochi minuti… un appetizer utilissimo per aprire una voragine nello stomaco dei vostri ospiti (ma anche un perfetto “salva-cena” dell’ultimo minuto!).

Ingredienti:

12 fiori di zucca
250 gr di ricotta
formaggio grattuggiato  q.b.
menta essiccata q.b.
cannella q.b.
formaggio branzi q.b.
pan grattato q.b.
olio EVO

Sciacquate i fiori zucca  e privateli del pistillo.
In una ciotola ammorbidite la ricotta, unite il formaggio grattuggiato, la menta essiccata sbriciolata e la cannella, e mischiate il tutto.
Tagliate a parte a cubetti il formaggio branzi (o un altro formaggio di vostro gusto, tipo la fontina, l’importante è che non usiate un formaggio acquoso come la mozzarella).
Farcite i fiori di zucca con l’impasto di ricotta, aiutandovi con un sac-à-poche e terminate con uno o due cubetti di formaggio.
Adagiate i fiori di zucca in una taglia da forno e spolverizzateli con del formaggio grattuggiato e del pane grattuggiato. Concludete con un filo d’olio EVO, e cuocete in forno a 180° per 15 minuti.

fioridizucca2

Che mi mangio stasera? – Seitan estivo

seitan pomodori e melanzane alla zia luis_01

Col caldo non so mai che cucinare, di solito finisco per mangiare insalatone, capresi, insalate di pasta o di cereali, ma ieri avevo voglia di qualcosa di diverso ed il seitan nel frigorifero mi chiamava..però che noia la bistecca ai ferri!

seitan pomodori e melanzane alla zia luis_02

Ecco presto inventata una “ricetta estiva”

Ingredienti (per uno)

2 piccoli medaglioni di seitan

1 grosso pomodoro

3 o 4 fette di melanzane sott’olio (io ho usato quelle fatte da mia zia…presto la ricetta che le ho rubato)

1 rametto di rosmarino

olio EVO e sale q.b.

In una padella antiaderente iniziate a cuocere a fiamma bassa i medaglioni di seitan con poco olio e sale. Aggiungete ora il rosmarino e rigirate i medaglioni in modo che si insaporiscano.

Tagliate a piccoli dadini i pomodori e le fette di melanzana e metteteli nella padella.

Quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati e ben scottati…mangiateveli! Buon appetito! 🙂

Cibo in scatola reloaded, ovvero pancakes salati velocissimi!

PANCAKES VERDURE

Noi non demonizziamo in assoluto il cibo in scatola, piuttosto lo utilizziamo come una base di partenza per creare piatti veloci ed appetitosi!

Questi pancakes sono buoni, sfiziosi e, soprattutto, rapidissimi da preparare con ingredienti semplici che ognuna di noi ha in dispensa. Io da che ho scoperto questa ricetta (che ho personalizzato prendendo spunto da una ricetta vista in TV, il cuoco era nientemeno che Gordon Ramsay!), tengo sempre in dispensa una scatoletta di verdurine miste e del mais!

Ingredienti per circa 30 piccoli pancakes:

3 uova

1 bicchiere di latte

9 cucchiai colmi di farina 00

1 scatoletta di verdurine (io di solito uso Trivoglio di Bonduelle…comunque carotine, patate e piselli)

300 gr di mais dolce, che corrispondono a 1 scatoletta grande o 2 piccole (onestamente mi è capitato di non averne abbastanza e di usare quindi 150 gr di mais e 150gr fagioli rossi…buono comunque…a vostro gradimento quindi!)

1 bustina di lievito istantaneo in polvere per ricette salate (quindi non quello con vanillina)

1 o 2 peperoncini piccanti freschi o (manna dal Cielo) qualche rondella di peperoncino piccante sott’olio

sale q.b.

Più facile a farsi che a spiegarsi ecco il procedimento:

Sbattete le uova intere in modo che incorporino un po’ d’aria, io uso, per comodità, una frusta elettrica per tutti i processi qui sotto.

Aggiungete alle uova la farina setacciata poco alla volta, amalgamando bene il composto ed evitando i grumi ( potrebbe essere utile iniziare ad incorporare il latte prima di aver unito tutta la farina per lavorare meglio il composto)

Aggiungete il latte in modo da rendere il composto fluido (consistenza tipo pastella per le crêpes).

Aggiungete il sale ed il lievito.

Lasciate riposare per 10/15 minuti, passato questo tempo il composto dovrebbe risultare più spumoso.

Mentre la pastella riposa scolate le verdure e sciacquatele.

Rendete più piccole carote e patate in modo che tutti gli ingredienti abbiano più o meno la stessa dimensione.

Tagliate il peperoncino a piccoli pezzi o scolate bene il peperoncino sott’olio.

Mischiate tra loro le verdure e il peperoncino ed incorporate il tutto nella pastella lievitata.

Per la cottura prendete una padella antiaderente e sporcatela appena di olio EVO (io solitamente metto un po’ di olio su un pezzo di carta da cucina che uso poi per oliare la padella di volta in volta) e posizionate l’impasto con le verdurine a cucchiaiate sulla padella in modo da creare dei piccoli pancakes (1 cucchiaio colmo di impasto = 1 pancake).

Vedrete che ogni singolo pancake si gonfierà, quando la superficie appare quasi rappresa e l’impasto si stacca da solo dalla padella è ora di girarlo per ultimare la cottura dell’altro lato.

I pancakes sono pronti!

Ottimi caldi, magari accompagnati da qualche salsina, sono perfetti anche il giorno dopo per uno spuntino, basta ripassarli in padella per pochi secondi.

Buon appetito!

La cucina degli avanzi – Seitan con ripieno speziato

SEITAN CON RIPENO SPEZIATO

E’ un classico: il purè di patate è avanzato ed il giorno dopo non è più così allettante…ma perchè buttarlo? ecco un riciclo semplice, veloce e…gustoso!

Ingredienti (dosi in base….alla fame ed agli avanzi 😉 )

Seitan in fette o medaglioni (nella foto questi ultimi)

Purè di patate “di riciclo”

Piselli in scatola

Spezie a piacere (nel mio caso Garam Masala, che adoro!)

Olio EVO per la cottura

 

Incidete una tasca nel seitan.

Aggiungete al purè di patate piselli e spezie e riempite con questo composto le fette di seitan.

Cuocete in padella antiaderente ben calda con poco olio.

Sembrerà banale (e probabilmente è così), ma è davvero un piatto gustoso!