“La Dany” e la torta alle nocciole senza glutine

torta nocciolesenzaglutine

Mi ritengo fortunata ad avere un lavoro.

Mi ritengo fortunata ad avere un lavoro che piace.

Mi ritengo fortunata ad avere un lavoro che mi piace, e ho delle colleghe che lo rendono ancora migliore.

Mi ritengo fortunata ad avere un lavoro che mi piace, e ho delle colleghe che lo rendono ancora migliore, e i compleanni o le festività sono sempre un’occasione buona per far festa insieme.

(Tranquilli, la smetto qui con la ripetizione delle frasi, altrimenti mi sentirei le orecchie fischiare dalle tante espressioni colorite che potreste lanciarmi!).

Tra le mie colleghe c’è anche “la Dany” (noi qui al nord abbiamo la brutta abitudine di mettere l’articolo davanti al nome proprio di una persona).

La Dany, che dovreste conoscerla, perchè è una vera e propria forza della naturaè celiaca, e quindi alle feste si ritrova solo a mangiare patatine e noccioline, visto che spesso e volentieri non si ha l’accortezza di pensare anche a chi ha delle intolleranze alimentari.

Io ci ho provato, e l’ultima volta che abbiamo festeggiato, ho cucinato una torta gluten-free (consumandomi le mani da tante volte le ho lavate, temendo di contaminare la torta). La Dany non ha un’intolleranza grave al glutine, quindi ho potuto utilizzare il forno che utilizzo normalmente anche per tutto il resto.

La Dany si è portata a casa la torta che era avanzata, e quindi qui le ipotesi sono due:

1) o voleva evitare che qualche altro poveretto assaggiasse un obrobrio simile;

2) o le è piaciuta molto e ne ha approfittato per avere la colazione pronta anche per il giorno dopo.

Ovviamente io sono più propensa a credere alla seconda 😀

Ingredienti:

140 gr di farina di nocciole tostate
140 gr di amido di mais
100 gr di zucchero
60 gr di burro
2 uova
100 ml di acqua
1/2 bustina di lievito per dolci

Sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spugnoso. Aggiungete la farina di nocciole, l’amido di mais, il burro ammorbidito, l’acqua e per finire il lievito, e impastate fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo. Versate il tutto in uno stampo per torte foderato con della carta forno e cuocete in forno a 180° per 25 minuti.

Annunci

ZuccAcena, puntata 3 – Crumble salato di zucca e nocciole

crumble 1

Il crumble salato di zucca non l’avevo mai assaggiato, ma da buona amante della zucca, non potevo esimermi dal replicare (e propinare ai miei ospiti) la ricetta pubblicata da Silvia di laGreg, un pochino modificata per adattarla maggiormente alla mia golosità!

Ingredienti per 6 persone:

80 gr di pane vecchio
3 cucchiai di parmigiano
30 gr di burro
90 gr di nocciole tostate e tritate
4-5 foglie di salvia
750 gr di polpa di zucca
200 gr di mozzarella
cipolla tritata
olio EVO
sale
pepe
cannella

Tagliate la zucca a fette e privatela della buccia. Mettete la zucca a lessare in abbondante acqua calda, e una volta cotta, tagliatela a cubetti.
In una padella antiaderente rosolate la cipolla tritata con un po’ di olio EVO e con le foglie di salvia. Unitevi la zucca, salate, pepate e spolverizzate con un po’ di cannella.
Fate raffreddare e unite poi la mozzarella tagliata a dadini (io ho preferito utilizzare quella per pizza, così che non diventasse troppo acquosa).
Per preparare il crumble, tritate nel robot da cucina il pane secco con le nocciole e il parmigiano. Trasferitelo in una ciotola aggiungendo il burro freddo a pezzetti e lavoratelo con le punta delle dita.
In una teglia antiaderente distribuite il composto di zucca e mozzarella e coprite la superficie con il crumble.
Infornate per una mezz’oretta a 180°.

crumble 2