Timbrare il cartellino con la torta di mele

torta mele3

Quando Laura ci ha invitate a partecipare al contest “Coccole di mela” (grazie Laura!!!), ho deciso seduta stante di parteciparvi.

Il contest, ideato da Pina la Peppina, invita a condividere un ricordo legato alla torta di mele. E io ADORO la torta di mele.

apple_header

Nella sua semplicità è per me una delle ricette più buone al mondo! E di ricordi legati a questa torta ne ho moltissimi, anche se sono per lo più sensazioni… ricordo di quando ero piccola e mia madre cucinava la torta per merenda o per mangiarne una fettina dopo pranzo insieme in famiglia e di quanto lei sapesse di buono, ricordo che la torta di mele è stata la prima torta che ho cucinato completamente da sola e ricordo la felicità nel vederla lievitare in forno e la soddisfazione nel constatare che fosse anche commestibile! 😉 Adoro il profumo che si sprigiona per casa quando la torta sta cuocendo, che se ci fosse un deodorante per ambienti al gusto di “torta di mele al forno” lo acquisterei sicuramente. La torta di mele è stata anche la prima torta che ho cucinato nel ruolo di “moglie” (col tempo sono diventata bravina a cucinarla, e quindi sapevo di non fare brutta figura né di correre il rischio che mio marito mi dicesse “buonaaaa” col sorriso tirato e gli occhi in cerca del primo cestino disponibile).

tortamele1

Ma da qualche giorno la torta di mele sarà legata ad un altro dolce ricordo… l’ho cucinata proprio l’altro giorno per festeggiare insieme alle colleghe la mia assunzione a tempo indeterminato! In tanti in questi giorni mi hanno detto “eh, ma guarda che è una rottura timbrare il cartellino”. Sarà, ma io dopo anni di studio, di contratti a termine, di progetti e sogni in sospeso a causa della mancanza di un futuro per lo meno un po’ più certo, sono contenta di timbrare il mio cartellino!

E ora chiederei a Silva di Silva Avanzi Rigobello, Barbara di Son nata Paperoga, Astrid di Dolce amara deliziosa, Francesca di Ricette pensieri e idiozie ed Enrica di Coccolatime di raccontarci i loro ricordi legati alla torta di mele, e di condividere con noi la loro ricetta della torta se ne avessero voglia!

Ingredienti:

3 mele

100 gr di farina 00

100 gr di fecola di patate

60 gr di burro

100 gr di zucchero

1 limone

1 pizzico di sale

1/2 bustina di lievito per dolci

Sbucciate le mele, affettatele e mettetele in una ciotola insieme al succo di un limone.

Sbattete lo zucchero con le uova e aggiungete la farina, la fecola di patate, il burro ammorbidito, un pizzico di sale e il lievito per  dolci.

Aggiungete le mele tagliate a fettine, avendo cura di tenerne alcune da parte per la decorazione.

Versate il tutto in una tortiera foderata con della carta da forno, decorate la superficie con le fettine di mele tenute da parte e cospargetele con poco zucchero.

Infornate a 190° per 50 minuti.

torta mele2

Annunci

L’appetito vien viaggiando…

foto(2)

Tutto cominciò così: due pizze, quattro chiacchiere, tante risate e un’idea!

Perché non iniziare a scrivere di noi, delle nostre passioni, delle nostre cenette in compagnia (che, non le avrà cucinate Gualtiero Marchesi, ma alla fine hanno tutti la pancia piena), del passaporto pronto sul comodino e della testa immersa nel blu (mare o cielo che sia)?

Non vedrete grandi architetture culinarie alla Gordon Ramsay, ma solo ricette semplici, adatte a chi si divide tra mille impegni, come noi (e voi!).

Non vedrete grandi viaggi alla Marco Polo, ma le nostre piccole avventure alla scoperta del mondo, che sia vicino o lontano.

Non vedrete esplorazioni alla Jacques Cousteau, ma vi porteremo con noi qualche metro sott’acqua tra le mille bolle blu!

Buon viaggio e buon appetito!