Ciao, noi andiamo a giocare! – Muffin banana e cioccolato

muffin banana e cioccolato

Prendete un giorno di vacanza. Prendete un bambino di 4 anni e mezzo a casa dall’asilo. Prendete poi una zia che semplicemente adora il suo nipotino e ritiene che il tempo per giocarci insieme sia sempre troppo poco. Aggiungetevi gli ingredienti per alcuni golosi muffin, ed ecco che avrete il pomeriggio che ho trascorso io insieme al mio nipotino Andrea poco tempo fa!

E’ arrivato a casa mia bello e bello e tutto profumato, come solo un bambino profuma, e con il suo sacchettino con dentro il suo grembiulino da cucina (!) e un paio di giochi (vuoi non giocare mentre si aspetta che i muffin cuociano?). Ci siamo tolti le scarpine e messi le calzine antiscivolo, così che potevamo liberamente saltare su e giù dalla sedia o dal divano, ci siamo lavati le mani, infilato il grembiulino ed eccoci lì, pronti per iniziare la nostra ricetta!

Misuriamo gli ingredienti, assaggiamone alcuni per vedere se sono buoni (vedi le gocce di cioccolato), tocchiamo per bene la farina per sentire bene che consistenza ha, tocchiamo bene lo zucchero per verificare che consistenza ha anche quello, ri-assaggiamo alcuni ingredienti per vedere se sono buoni (gocce di cioccolato), iniziamo a frullare gli ingredienti, ri-ri-assaggiamo un po’ alcuni ingredienti per verificare che siano ancora buoni (sempre le gocce di cioccolato), ri-misuriamo le gocce di cioccolato, la cui quantità nel frattempo era notevolmente diminuita, foderiamo la teglia dei muffin coi pirottini di carta tutti belli colorati, riprendiamo energie mangiando le poche gocce di cioccolato rimaste nel sacchettino, inforniamo i muffin e… ciao, adesso noi andiamo a giocare fino all’ora della merenda!

Ingredienti (per 15 muffin):

1 uovo
100 gr di zucchero
60 gr di burro
210 gr di latte
150 gr di farina 00
60 gr fecola di patate
1/2 bustina di lievito per dolci
2 banane
40 gr di gocce di cioccolato
1 cucchiaio di succo di limone
un pizzico di sale

Con l’aiuto di un robot da cucina, frullate  l’uovo con lo zucchero, aggiungendovi poi pian piano nell’ordine la farina, la fecola di patate, il latte, il burro ammorbidito, un pizzico di sale e  mezza bustina di lievito per dolci.
Tagliate le banane a pezzetti e irroratele con un cucchiaio di succo di limone, infine incorporatele al composto precedentemente preparato insieme alle gocce di cioccolato.
Foderate una teglia per muffin con i pirottini di carta e riempiteli per 3/4 con il composto.
Infornate per 180° per 20-25 minuti.

muffin banana e cioccolato 2

E colazione fu! – Muffin alle gocce di cioccolato

muffin cioccolato_fil

La mattina, solitamente, non ho molto tempo per la colazione… sia ben chiaro, io ADORO fare colazione, tant’è che quando sono in ferie dedico proprio taaaanto tempo a questo che potrei definire un “rito”. Mi piace alzarmi con calma, aprire le finestre, sedermi al tavolo, intiepidire un po’ il latte, e sorseggiarlo intanto che leggo e sgranocchio qualcosa.

Ecco, questo quando sono in ferie… Ma durante l’anno è tutta un’altra cosa: la sveglia suona verso le 6.15-6.20, e pur di dormire uno o due minuti in più, cronometro ormai i tempi in modo da essere fuori casa già bella lavata, profumata, colazionata e vestita nel giro di una mezz’oretta. Di conseguenza non ho molto tempo per zuzzurellare davanti alla mia bella tazzona di latte. Spesso, quindi, dedico qualche ora del sabato per cucinare qualcosina che possa costituire la mia (e non solo) colazione durante la settimana. Cosa c’è di più veloce, infatti, di allungare la mano ed afferrare dalla tortiera un muffin?

Ingredienti per 12 muffin

1 uovo
100 gr di zucchero
60 gr di burro
220 ml di latte
220 gr di farina 00
un pizzico di sale
mezza bustina di lievito
40 gr di gocce di cioccolato

In una terrina, o con un robot da cucina, sbattete l’uovo con lo zucchero e il burro precedentemente fuso e raffreddato.
Aggiungete il latte, la farina, un pizzico di sale, il lievito, e infine le gocce di cioccolato. Versate il composto negli stampini  per muffin riempiendoli per tre quarti della loro altezza. Guarnite con qualche goccia di cioccolato e infornate a 180° per 25 minuti.

Una volta cotti e raffreddati io conservo i muffin in una tortiera, così che si possano mantenere più a lungo… anche se devo ammettere che non so quanto tempo possano durare effettivamente, in quanto non sono mai riuscita a scoprirlo, visto che, non so come mai, finiscono sempre prima! #noinonsiamogolosi

Sweet USA…Brownies macadamia e noci

brownies macadamia noci_01
Quando abbiamo tempo (e voglia) io e mia sorella, Isy, cuciniamo insieme, lei è molto brava nella preparazione dei dolci…quindi in un caldo sabato pomeriggio…Brownies!

La ricetta l’abbiamo presa dal libro “Make Bake Love” di Lilly Higgins, acquistato scontato su bookdepository, sito che mi sento di consigliarvi dato che le spese di spedizione sono sempre gratis ed offre una vasta selezione di libri, soprattutto inglesi e americani! (Si tratta ovviamente di un consiglio di carattere personale…Bookdepository non ci sponsorizza, ma se volesse farlo saremmo ben liete di avere libri gratis! 😉 )

Contrariamente alla torta al cacao amaro e banane, questi brownies sono esattamente come dovrebbero essere: burrosi, ciccolatosi ed ipercalorici… ma ogni tanto ci sta!

Ingredienti

120 g di noci pecan (da noi sostituite con un mix di macadamia e noci)
250 g di cioccolato fondente
250 g di burro
380 g di zucchero (la prossima volta diminuirò un po’ la dose per renderli meno dolci)
6 uova
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
150 g di farina setacciata

Preriscaldare il forno a 180°C.
Foderare una teglia rettangolare con carta forno.
Cospargere la base della teglia con la frutta secca ridotta grossolanamente a pezzi.
Sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria, mescolare bene e togliere dal fuoco in modo che il composto si raffreddi un po’.
Sbattere le uova con lo zucchero con l’aiuto di una frusta elettrica per circa un minuto fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungere quindi la vaniglia. Incoporare il cioccolato nelle uova e mescolare bene, aggiungere quindi la farina.
Versare il composto nella teglia.
Infornare per 25/30 minuti (noi abbiamo dovuto aumentare i tempi di cottura).
Attenzione, non cuocere troppo: i Brownies continueranno la cottura anche tolti dal forno e l’interno deve risultare morbido ed umido.
Lasciar raffreddare e tagliare in quadrati.
Buon appetito!

Sweet as a Cherry Week! – Torta stout, cioccolato e ciliegie di Isy

torta stout ciliegie cioccolato fondente_Isy_03

Con questo post vi presento la mia sorellina, nota in famiglia per i fantastici dolci che prepara! Questa torta l’ha fatta per il mio compleanno (in ritardo)…lascio a lei la parola

Print

Questa torta l’ho preparata per il non-compleanno della sorellona. È una ricetta piuttosto semplice, estiva e veloce. Inoltre contiene tre delle cose che mia sorella preferisce: ciliegie, cioccolato e birra.

È  composta da una base di pasta frolla farcita con un ripieno di ciliegie, cioccolato e birra stout (in questo caso Guinness). La ricetta che ho usato è quella del blog thebeeroness.com, con qualche piccola modifica.

Ingredienti

Pasta frolla (usate la ricetta che preferite)

220 g di cioccolato fondente (60% – 70%)

3 cucchiai di burro

2 cucchiai di miele

3 cucchiai di panna fresca

80 ml di birra stout

500 g di ciliegie denocciolate

Altra panna fresca per decorare (opzionale)

 

Preriscaldate il forno a 175 ° C, foderate una teglia con carta forno e stendete la pasta frolla. Bucate la pasta con una forchetta e infornate per circa 20 minuti, poi lasciatela raffreddare. Nel frattempo denocciolate le ciliegie e tagliatele a metà. (tenete da parte i noccioli mi raccomando!)

Spezzettate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria insieme a burro, birra e miele. Mescolate di tanto in tanto finché il cioccolato non si è sciolto e il composto risulta omogeneo. Spegnete il fuoco e aggiungete la panna, mescolate bene, poi aggiungete le ciliegie e fate in modo che risultino tutte ben incorporate nella crema. Versate nella tortiera, e lasciate la torta in frigorifero per almeno 4 ore. Prima di servire potete montare della panna fresca e usarla per ricoprire la torta. Né  io né mia sorella amiamo la panna montata, ma in questa torta l’ho trovata molto azzeccata, crea un bel contrasto con il ripieno.

Spero che la ricetta sia di vostro gradimento, a noi è piaciuta!