It’s gospel time! – Torta ricotta e cacao

tortaricottacacao2

E’ capitato credo a tutti di fare parte di un gruppo e sentirsi “a casa”, sentirsi un po’ protetti e coccolati. Io mi sento così quando vado alle prove del coro.

Canto da parecchi anni in un coro gospel, il coro Effatà (“Apriti”, in greco).
Mi piace cantare, mi diverte, quando ci troviamo per le prove incontro persone amiche e meravigliose, che mi hanno visto crescere, ed è un modo, per chi, come me, crede, per creare un rapporto diverso con Dio.
Da qualche mese abbiamo intrapreso un progetto nuovo: abbiamo lasciato un po’ da parte i concerti per prepararci ad “In…canto sul Garda“, un concorso internazionale per cori che si tiene ogni due anni a Riva del Garda.
L’impegno è stato premiato, in quanto nella nostra categoria ci siamo classificati secondi. 🙂
Oggi ricetta “a tema”, e non poteva mancare una soundtrack di accompagnamento!

Ingredienti:

250 gr di ricotta
100 gr di zucchero
2 uova
80 gr di farina 00
75 gr di cacao
30 gr di burro
1 bustina di lievito

Unite la ricotta allo zucchero e iniziate a mescolare. Inglobate pian piano tutti gli altri ingredienti nell’ ordine in cui sono stati indicati, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Versate il tutto in una tortiera foderata con la carta da forno e cuocete per 30 minuti a 180°C.

La ricetta originale che avevo segnato nel mio quadernetto delle ricette prevedeva 250 gr di zucchero e 100 gr di burro, ma pian piano ho ridotto le dosi fini a quelle che vi ho indicato: la ricotta essendo, infatti, un formaggio piuttosto dolce permette di ridurre la quantità di zucchero, e il fatto che renda la torta abbastanza umida e molto morbida, permette di ridurre le quantità di burro.

Per colazione, insieme a una grande tazza di latte, è una delizia!

Bonus Track – Hully Gully e Cupcakes

red velvet cupcakes 200_01a

Se prima eravamo sole a ballare l’hully gully,

adesso siam 200 (+2) a ballare l’hully gully!

Grazie! Davvero grazie per essere in così tanti a seguire i nostri deliri, speriamo solo di tenervi buona compagnia… e che questa ricettina vi piaccia!

red velvet cupcakes 200_02

La ricetta viene da qui, con dosi leggermente arrotondate, ma noi, invece che 12 cupcakes “standard”, ne abbiamo fatti una trentina “mignon” (grazie come sempre a Isy per l’aiuto! 🙂 )… abbiamo anche deciso di non aggiungere il colorante rosso… comunque…

Ingredienti

Per i cupcakes

125 g di farina

1/4 di cucchiaino di lievito per dolci

un pizzico di sale

1 cucchiaio di cacao amaro

60 g di burro

150 g di zucchero

1 uovo

1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia

120 ml di yogurt magro

1/2 cucchiaio di aceto di vino bianco

1/2 cucchiaio di bicarbonato

Per la crema e la decorazione

250 g di Philadelphia o altro formaggio spalmabile

1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

60 g di zucchero a velo

200 ml di panna fresca

un po’ di pasta di zucchero rossa per decorare

Preriscaldare il forno a 175°C.

In una ciotola mischiare farina, lievito, sale e cacao.

In un’altra ciotola, con uno sbattitore elettrico, montare il burro ed aggiungere lo zucchero continuando a frullare finchè il composto non risulterà morbido e spumoso. Aggiungere l’uovo ed incorporarlo, poi aggiungere l’estratto di vaniglia.

A questo punto aggiungere al composto spumoso alternativamente il mix di farina/lievito/cacao/sale e lo yogurt magro, avendo cura di iniziare e di finire con il composto a base di farina.

In una tazza mischiate rapidamente bicarbonato e aceto e, mentre “frizza”, aggiungete il composto all’impasto.

Rapidamente porzionate nei pirottini l’impasto ed infornate.

Stando alla ricetta dovrebbero servire 18/24 minuti… a noi, con il nostro vecchio forno, è servito qualche minuto in più.

Mentre i cupcakes si raffreddano montate in una ciotola il Philadelphia con la panna, lo zucchero a velo e l’estratto di vaniglia.

A cupcakes ben raffreddati guarnite con la crema e, se volete, con pasta di zucchero… Enjoy!

Aiuto non ho uova in casa!! Torta cacao amaro e banane senza uova

torta cacao banana_filigrana

L’altro giorno mi hanno avvisata che, inatteso, sarebbe arrivato un bimbo a farmi visita proprio intorno all’ora della merenda.

“Ottimo! faccio una tortina veloce!” mi dico.

Peccato che in casa non ci fosse neanche un uovo!

Quindi, tablet alla mano, ho cercato una ricetta che non richiedesse l’utilizzo di uova e, dato che quelle che ho trovato in rete contenevano ingredienti che non avevo in casa…beh…ho improvvisato questa torta dal gusto amaro del cacao e dolce della banana, così umida e morbida da poter essere mangiata con il cucchiaino!

Tra le altre cose questa torta non contiene burro (se escludiamo quello per imburrare la tortiera)…che ne pensate?

Ingredienti:
200 gr di farina
200 gr di zucchero di canna grezzo (io uso il mascobado…se non amate troppo il gusto amaro del cacao aumentate un po’ le dosi o usate zucchero raffinato, più dolce)
4 cucchiai colmi di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
380 ml di latte
40 ml di olio di semi
1 cucchiaino di vanillina purissima
2 banane mature

In una ciotola unite farina, zucchero, cacao vanillina e lievito.
Aggiungete poi latte e olio mescolando in modo che il composto risulti omogeneo.
Versate l’impasto i una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata.
Tagliate le banane a fette sottili e fattele affondare nell’impasto
Cuocete in forno preriscaldato a 175°C per 45 minuti