Un classico: torta salata radicchio e scamorza affumicata

torta salata radicchio e scamorza_dic 2013

Siamo in ritardo per parlare della cena di Capodanno, è vero, ma quando si tratta di ricette “buone tutto l’anno” non stiamo a sottilizzare 😉

Ad ogni modo, quest’anno, per il cenone, abbiamo deciso di fare solo antipasti e stuzzichini seguiti da cotechino con lenticchie per rispettare le tradizioni, io ho contribuito alla cena con un “trittico di torte salate”, la prima, la più classica, è questa, seguiranno le ricette delle altre, un po’ più estrose!

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia

250 g di ricotta

2 grossi radicchi rossi

1 scamorza affumicata (circa 200g)

sale e pepe q.b.

olio EVO circa due cucchiai

Tagliate a piccoli pezzi i radicchi e metteteli in una pentola con mezzo bicchiere d’acqua, coprite e lasciate stufare per qualche minuto.

Nel frattempo tagliate a cubetti la scamorza.

Aggiungete nella padella un paio di cucchiai di olio, salate e pepate. Quando i radicchi si saranno ben saltati in padella aggiungete la scamorza e la ricotta e mischiate il tutto in modo che il composto risult cremoso.

Stendete la pasta sfoglia in una pirofila tonda, aggiungete il ripieno e ripiegate la pasta in eccesso a creare la crosta della torta.

Infornate per circa 20 minuti a 180°C.

Buon appetito!

Annunci

9 pensieri su “Un classico: torta salata radicchio e scamorza affumicata

  1. Pingback: Quattro pirati e una bottiglia di rum – torta salata del “pirata Braccio di Ferro” | Io non mangio Simmenthal

  2. Pingback: Se non si possono avere i samosa… – Torta salata Indian Style! | Io non mangio Simmenthal

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...