It’s gospel time! – Torta ricotta e cacao

tortaricottacacao2

E’ capitato credo a tutti di fare parte di un gruppo e sentirsi “a casa”, sentirsi un po’ protetti e coccolati. Io mi sento così quando vado alle prove del coro.

Canto da parecchi anni in un coro gospel, il coro Effatà (“Apriti”, in greco).
Mi piace cantare, mi diverte, quando ci troviamo per le prove incontro persone amiche e meravigliose, che mi hanno visto crescere, ed è un modo, per chi, come me, crede, per creare un rapporto diverso con Dio.
Da qualche mese abbiamo intrapreso un progetto nuovo: abbiamo lasciato un po’ da parte i concerti per prepararci ad “In…canto sul Garda“, un concorso internazionale per cori che si tiene ogni due anni a Riva del Garda.
L’impegno è stato premiato, in quanto nella nostra categoria ci siamo classificati secondi. 🙂
Oggi ricetta “a tema”, e non poteva mancare una soundtrack di accompagnamento!

Ingredienti:

250 gr di ricotta
100 gr di zucchero
2 uova
80 gr di farina 00
75 gr di cacao
30 gr di burro
1 bustina di lievito

Unite la ricotta allo zucchero e iniziate a mescolare. Inglobate pian piano tutti gli altri ingredienti nell’ ordine in cui sono stati indicati, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Versate il tutto in una tortiera foderata con la carta da forno e cuocete per 30 minuti a 180°C.

La ricetta originale che avevo segnato nel mio quadernetto delle ricette prevedeva 250 gr di zucchero e 100 gr di burro, ma pian piano ho ridotto le dosi fini a quelle che vi ho indicato: la ricotta essendo, infatti, un formaggio piuttosto dolce permette di ridurre la quantità di zucchero, e il fatto che renda la torta abbastanza umida e molto morbida, permette di ridurre le quantità di burro.

Per colazione, insieme a una grande tazza di latte, è una delizia!

Annunci

22 pensieri su “It’s gospel time! – Torta ricotta e cacao

    • Io la faccio spesso, perchè è golosa senza però essere estremamente pesante…di burro infatti ce n’è pochissimo, di zucchero anche e la ricotta è un formaggio leggerissimo… quindi a papparsela tutta si hanno meno sensi di colpa! 😀

  1. Sperimentata…. Con le farine prive di glutine premiscelate (ne ho usate due tipi in commercio) risulta buonissima, ma un po’ compatta, nel vero senso della parola! Non è indigesta, ma le farine senza glutine, non essendo elastiche, tendono a “non crescere”, quindi ho riprovato montando a parte le chiare… effetto soufflè! Forno meno caldo e qualche minuto in più. E’ comunque squisita e a colazione finisce in uno schiocco di dita! La famiglia ringrazia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...