Sweet USA…Brownies macadamia e noci

brownies macadamia noci_01
Quando abbiamo tempo (e voglia) io e mia sorella, Isy, cuciniamo insieme, lei è molto brava nella preparazione dei dolci…quindi in un caldo sabato pomeriggio…Brownies!

La ricetta l’abbiamo presa dal libro “Make Bake Love” di Lilly Higgins, acquistato scontato su bookdepository, sito che mi sento di consigliarvi dato che le spese di spedizione sono sempre gratis ed offre una vasta selezione di libri, soprattutto inglesi e americani! (Si tratta ovviamente di un consiglio di carattere personale…Bookdepository non ci sponsorizza, ma se volesse farlo saremmo ben liete di avere libri gratis! 😉 )

Contrariamente alla torta al cacao amaro e banane, questi brownies sono esattamente come dovrebbero essere: burrosi, ciccolatosi ed ipercalorici… ma ogni tanto ci sta!

Ingredienti

120 g di noci pecan (da noi sostituite con un mix di macadamia e noci)
250 g di cioccolato fondente
250 g di burro
380 g di zucchero (la prossima volta diminuirò un po’ la dose per renderli meno dolci)
6 uova
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
150 g di farina setacciata

Preriscaldare il forno a 180°C.
Foderare una teglia rettangolare con carta forno.
Cospargere la base della teglia con la frutta secca ridotta grossolanamente a pezzi.
Sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria, mescolare bene e togliere dal fuoco in modo che il composto si raffreddi un po’.
Sbattere le uova con lo zucchero con l’aiuto di una frusta elettrica per circa un minuto fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungere quindi la vaniglia. Incoporare il cioccolato nelle uova e mescolare bene, aggiungere quindi la farina.
Versare il composto nella teglia.
Infornare per 25/30 minuti (noi abbiamo dovuto aumentare i tempi di cottura).
Attenzione, non cuocere troppo: i Brownies continueranno la cottura anche tolti dal forno e l’interno deve risultare morbido ed umido.
Lasciar raffreddare e tagliare in quadrati.
Buon appetito!

Annunci

16 pensieri su “Sweet USA…Brownies macadamia e noci

  1. Ricetta decisamente “calorifera” ma ci sta, dal momento che si può replicare nel prossimo periodo invernale.
    Proverò a farla usando la farina di riso o la farina di castagne al posto della farina glutinosa.

  2. Ma che belliiii sono proprio quei dolcetti killer che ci piacciono tanto! Penso che un morso di quello solleverebbe anche i più depressi cronici! Prima o poi, prima o poi…!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...