Non solo scena – Riso Venere ai gamberetti e alle zucchine

riso venere_01

Quando voglio fare una bella figura coi miei ospiti, stupendoli, cucino il riso Venere, perché, diciamolo, non è che è poi così normale mangiare del riso…nero!
Il riso Venere è un riso integrale dal colore nero naturale originario della Cina, che oltre ad essere un riso ad alto effetto scenico :-), è anche un riso particolarmente utile al benessere dell’organismo in quanto ricco di sali minerali, magnesio, fosforo e selenio.

Io lo cucino con il pesce e con le verdure, e in modo particolare in questo caso con gamberetti e zucchine.

riso venere_02

Ingredienti per 2 persone

1 bicchiere di riso Venere
1 zucchina
20 gamberetti
olio EVO
cipolla
pepe

Fate bollire il riso Venere in abbondante acqua salata (vi ci vorranno circa 18 minuti e il riso rimarrà comunque molto al dente).
Tagliate la zucchina a dadini e fate rosolare in un pentolino con un po’ di olio  e la cipolla tagliata a pezzetti. Aggiungete per ultimi i gamberetti e spolverizzate  con un po’  di pepe.
Scolate il riso e fatelo insaporire insieme alle zucchine e ai gamberetti.
Servite caldo.

Annunci

12 pensieri su “Non solo scena – Riso Venere ai gamberetti e alle zucchine

  1. Il riso Venere per me è una scoperta relativamente recente. Prima, proprio per “fare scena” condivo con un sugo di zucchine e gamberi al curry le tagliatelle al nero di seppia. I colori erano quelli della tua ricetta, però mi piace molto di più l’idea del riso. Bravissima. Magari posto anch’io sul mio blog qualcosa a base di riso Venere: scambio di cortesie! A presto.

      • Ti do subito la ricetta x 4, in via personale e amichevole: metto in padella 30 gr di burro, 1/2 bicchiere scarso di vino bianco, 1 cucchiaio di curry in polvere,1 bicchierino di Cognac, sale, pepe bianco e faccio restringere il liquido, aggiungo 300 gr di gamberi lessati e sgusciati e due piccole zucchine tagliate a julienne. Faccio insaporire solo un momento e verso nella padella 250 gr di tagliatelle (secche) al nero di seppia, lessate al dente, con 2-3 cucchiai di acqua di cottura della pasta, un filo d’olio e del prezzemolo tritato. Faccio saltare tutto, aspetto che il sugo si restringa un pochino e servo. Bon appétit!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...